Dateci qualcosa

Le logiche conseguenze di una società in cui il valore di riferimento assoluto diventa il piacere (in ogni suo aspetto) ed in cui si pensa che per qualunque cosa è solo questione di prezzo

Berlicche

Che cosa volete da noi? Ci avete detto che solo noi potevamo decidere del nostro sesso. Che il corpo era nostro. Se è nostro, perché non possiamo venderlo? Solo gli ingenui e i cretini danno via le proprie cose gratis. Il metro è il piacere, no? E noi proviamo piacere ad avere soldi nella borsetta, telefonini sempre carichi, qualche pastiglia.
Se la famiglia non vale niente, se il matrimonio è una parola a cui dare il significato che più piace, cosa ci trattiene? Dateci qualcosa, una ragione qualsiasi per non guadagnarci su.

Che siamo troppo giovani? Non feteci ridere. Ci avete addestrate a questo fin da piccolissime. A scuola, persino. Spiegato tutto per filo e per segno. Incoraggiandoci a non farsi limitare da falsi pudori. Senza mai dirci quali siano i pudori veri. Se non siamo troppo piccole per capirlo, non siamo neanche troppo piccole per farlo. Con chi…

View original post 25 altre parole

Annunci

Lascia un Commento, se ne hai il coraggio ... :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...