Non cresciamo mai!

bambini-litigano

 

 

 

 

 

 

Non cresciamo mai!
Oggi sono stato folgorato da questa consapevolezza!!
Vabbè, folgorato è una espressione forte … diciamo che ho avuto una puntura di spillo che mi ha fatto prestare attenzione a questa cosa.

Ci sono sempre di mezzo i nostri istinti, i nostri giocattoli, le nostre preferenze; crescendo diventano idee, valori, destino, e tante altre belle parole, ma il modo in cui ci difendiamo quando il nostro “sistema” viene messo in discussione rimane sostanzialmente lo stesso di quando da bambini ci si rubava i giocattoli!
I capricci sono più elaborati nella forma, mai nella sostanza.

A cosa mi conduce questa nuova consapevolezza? Ancora non lo so di preciso: saperlo mi rende più “leggero”, come quando ti accorgi che quella cosa importante che continui a trascinare è solo una zavorra inutile …
Magari un giorno riuscirò quasi a volare!
Buona vita

Annunci

Inadeguati

Non siamo migliori di chi ci circonda … non siamo più bravi di quelli che critichiamo … non siamo innocenti solo perché non abbiamo fatto nulla di male …

Berlicche

Non so a voi, ma a me arrivano da diverse fonti notizie, approfondimenti, giudizi su quanto accade nel mondo. Ben più di quanto riesca a seguire. Sono estremamente grato a questi amici che, incredibile a dirsi, riescono a scrivere persino più di me.
Spesso queste notizie sono però davvero brutte. Stragi. Massacri. Rapimenti. Bombardamenti. Leggi ingiuste. Condanne arbitrarie. Le menzogne più o meno palesi. Leggiamo, attoniti, a volte increduli per il male che è possibile fare.

Perché stupirsi? Da sempre ci sono i prìncipi che badano al loro tornaconto, e la violenza bestiale di chi odia. Le letture politiche che ne facciamo possono essere più o meno giuste, più o meno informate, ma in tutti i casi mi paiono drammaticamente inadeguate.

Inadeguate perché anche se so chi finanzia le stragi in Siria e Ucraina e Nigeria e ogni  dove, anche se conosco per filo e per segno tutte le falsità…

View original post 379 altre parole

Socrate sapeva di non sapere, perchè loro no?

“Mi sembra giusto rimarcare un dato: all’inizio dell’articolo ho mentito, non parlerò mai dei campi magnetici a bassissima frequenza, perchè sono completamente ignorante in materia e non saprei cosa dire.

Sarebbe bello se anche certe persone, al momento opportuno, fossero capaci di ammetterlo.”

SociAlu

Oggi pensavo di parlarvi dei campi magnetici a bassissima frequenza, cosi, tanto per dire anche io la mia su qualcosa di cui non ho cognizione alcuna.
Si dibatte, si scrive, si esprime la propria opinione, il tutto nella totale ed assoluta libertà, come sancito nella nostra Costituzione dall’articolo 21. Tutto risolto, se non fosse che in questo paese si sta radicando sempre più la convinzione di poter contestare autorevoli opinioni, in quanto espresse da soggetti competenti in materia, smontandole senza argomentazioni e divulgando assurdità che contribuiscono alla diligente opera di disinformazione collettiva.

Impeccabile Carmelo Bene quando, dal palco del Maurizio Costanzo Show, urlava: “Abbia pazienza, s’informi, si disinformi soprattutto!”. Avercene. Nell’era di internet e del blogging selvaggio, sono tutti in grado di dire la propria contribuendo in qualche modo a formare il pensiero altrui, o per lo meno arricchirlo. E quando a farlo sono opinionisti, giornalisti, blogger, cittadini che a…

View original post 275 altre parole